Perché scegliere True Pilates Brescia

IC_Formazione

FORMAZIONE

La preparazione degli istruttori certificati presso la scuola Romana’s Pilates è unica nel panorama mondiale. La nostra formazione ci permette di lavorare quotidianamente con clienti di ogni età affetti da ernie del disco, scoliosi, patologie della spalla e del ginocchio, protesi, problematiche posturali ecc..

IC_Metodo

METODO ORIGINALE

La nostra formazione, indissolubilmente legata alla fonte del metodo grazie a Romana Kryzanowska, fa sì che noi istruttori non ci perdiamo in “strane novità” e contaminazioni con altre discipline rimanendo fedeli alla tecnica di insegnamento inventata da Joseph Pilates.

IC_Rigore

RIGORE

Gli istruttori del Romana’s Pilates vengono spesso additati in quanto troppo rigorosi; in realtà questo è il nostro punto di forza. I punti cardine della nostra filosofia sono infatti: rigore nel rispetto degli esercizi e nella struttura della lezione e rispetto della tecnica originale.

Il metodo Pilates

Romana’s Pilates Symposium, Pistoia 2017.
Foto courtesy Paolo Pinna Pintor.

Il metodo Pilates prende il nome dal suo inventore, Joseph Pilates, che attorno agli anni ‘20 inventò degli esercizi a corpo libero da eseguire su un materassino (matwork) e solo in un secondo momento codificò una serie di esercizi da eseguire su  macchinari di sua invenzione; a questo insieme di esercizi diede il nome di Contrology, o Art of control, l’arte del controllo. Questi attrezzi  sono costituiti da carrellini mobili, molle, cinghie, maniglie ecc: il programma completo prevede circa 500 esercizi i cui nomi sono in inglese, le ripetizioni di ogni esercizio sono poche e vanno eseguite con estrema precisione e concentrazione.

Per eseguire correttamente gli esercizi bisogna attivare quella zona che Joseph Pilates definì la ‘powerhouse’ ovvero quell’area costiuita dall’addome, i glutei, l’interno delle cosce e la zona lombare: l’obiettivo principale del metodo è appunto quello di rinforzare il centro del nostro corpo per poi allungare e irrobustire tutti gli altri muscoli in maniera armoniosa.
Se praticato con costanza il metodo Pilates garantisce un addome più forte, il rinforzo della colonna vertebrale e un netto miglioramento della postura.

laura

Laura Masserdotti

Laura Masserdotti, la titolare, dopo anni di pratica personale del metodo Pilates ha seguito il corso di formazione per istruttori e dopo un lungo training formativo si è certificata presso la scuola di Romana Kryzanowska e ogni anno sostiene esami di aggiornamento e partecipa a numerosi seminari, symposium e convention organizzati dai master teacher del Roman’s Pilates in Italia e all’estero.

True Pilates

Durante la sua vita Joseph Pilates venne affiancato in studio dalla moglie Clara e dalla sua “pupilla”, Romana Kryzanowska, ballerina di danza classica allieva del grande coreografo Balanchine. La Kryzanowska inizio’ a frequentare lo studio newyorchese di J. Pilates da ragazzina per risolvere un infortunio alla caviglia e presto divenne la sua allieva e assistente , attività che continuò fino alla morte di Pilates (avvenuta alla fine degli anni ’60 quand’era quasi novantenne) . Mr Pilates lascio’ in eredità lo studio a Romana , la quale proseguì la sua attività con i clienti nonché la formazione degli istruttori.
La Kryzanowska, mancata nel 2013, ha insegnato fino alla fine dei suoi anni; ora portano avanti la sua scuola la figlia Sari, la nipote Daria ed un gruppo di Master Teacher sparsi per il mondo . La scuola , Romana’s Pilates, ha criteri molto rigidi che prevedono seminari , esami orali e scritti e soprattutto 700 ore di tirocinio. In seguito al diploma gli istruttori sono tenuti a frequentare almeno un CPE (Continuing Professional Education) all’anno oltre a seminari di anatomia, convention, incontri con insegnanti che provengono da tutto il mondo.

Se si frequenta uno studio autorizzato dalla scuola Romana’s Pilates o si fa lezione con un istruttore certificato presso la scuola di Romana Kryzanowska si ha la garanzia di praticare metodo puro e di lavorare con persone che hanno appreso il metodo “alla fonte” non riportato o “annacquato” da contaminazioni che poco hanno a che vedere con il pilates originale.

Inoltre il Romana’s Pilates è un network mondiale di studi ed istruttori per cui il cliente che per motivi di lavoro o di piacere si trovasse a viaggiare può esser messo in contatto con lo studio della città in cui si trova e far lezione ritrovando la stessa qualità (www.romanaspilates.com e www.romanaspilatesstudio.com)

Prenota la tua lezione

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Prenota la tua lezione attraverso questo form oppure richiedi informazioni sulle varie attività, ti contatteremo presto per chiarire ogni tuo dubbio.

image1<<
image1

Il metodo Eldoa

Il metodo Eldoa (acronimo che sta per Etirements Longitudinaux avec Decoaptation Osteo-Articulaire) è un metodo rivoluzionario per il trattamento del mal di schiena ,utile per trattare il mal di schiena cronico, protrusioni , ernie del disco. E’ stato inventato circa 30 anni  fa dal Dott. Guy Voyer, medico ed osteopata francese, allievo della  Mézières e di Kapandj.

Il dott. Voyer ha creato le posture Eldoa dopo aver eseguito numerose dissezioni e studiato approfonditamente l’anatomia umana. Il suo lavoro pone l’accento sul concetto di FASCIA : il tessuto connettivo, intelligente, sofisticato, che riempie e connette tutti gli organi, i tessuti, i muscoli ecc..ed è dotato di recettori importantissimi.

Durante le posture Eldoa si mette in tensione la FASCIA e questo determina: un maggiore spazio tra le articolazioni (all’interno dell’unità funzionale vertebra-disco-vertebra); una riduzione del  dolore; un miglioramento della meccanica dell’articolazione; prevenzione rispetto  agli infortuni; aumento del tono muscolare; miglioramento  della propriorcezione; un miglioramento della circolazione sanguigna.

Laura Masserdotti ha intrapreso il percorso di certificazione del metodo Eldoa e al momento è una degli primi 15 trainer italiani che insegnano questo straordinario metodo.

FAQ – PILATES

Il metodo Pilates è adatto a tutti : dai bambini agli anziani agli sportivi professionisti di alto livello, ballerine ecc…Il punto cruciale è che l’istruttore preparato DEVE conoscere tutte le eventuali modifiche degli esercizi e saperle applicare nel caso di persone con problematiche posturali o in periodi della vita particolari quali l’adolescenza, la gravidanza, la terza età ,  persone particolarmente rigide o viceversa lasse, clienti con patologie ecc…

La frequenza ideale sarebbe 2 volte a settimana ma dipende dalla forma fisica di partenza e dagli obiettivi, la cosa più importante è la costanza; col tempo si possono imparare in studio dei semplici esercizi a corpo libero da eseguire da soli a casa.

Le private sono lezioni individuali che iniziano sulle macchine per poi spostarsi sul tappetone per la parte a corpo libero e si termina con un finale di lezione che può essere ancora con gli attrezzi o meno: si tratta di un lavoro personalizzato in cui si è da soli con l’istruttore che sceglie gli esercizi più adeguati alle caratteristiche del cliente (età, sesso, eventuali patologie o esigenze di rinforzo di una parte debole ecc…).

Le duette si svolgono esattamente con le stesse modalità di una lezione privata solo si tratta di due clienti (preferibilmente con caratteristiche simili o comunque compatibili) che contemporaneamente lavorano con l’istruttore (ognuno sui propri attrezzi).

Le matclass sono lezioni in piccoli gruppi di pilates a corpo libero : si tratta di un lavoro intenso perché non ci sono gli attrezzi a sostenere a ad aiutare il corpo ; se si hanno delle problematiche serie è consigliabile evitarle e preferire un lavoro più individuale .

Tutte le lezioni durano 55 minuti.

Negli studi True Pilates  si lavora solo con gli attrezzi inventati da Joseph Pilates, tutte queste palle colorate ed elasticoni non appartengono al metodo originale.

La maggior parte dei miei clienti ha patologie della colonna vertebrale : ernie del disco, protrusioni, lombalgie, scoliosi, ipercifosi ecc….

Anche in questo caso è fondamentale che l’istruttore conosca bene questo metodo complesso e applichi le necessarie modifiche degli esercizi. Si procederà con l’obbiettivo di irrobustire i muscoli che “avvolgono” e sostengono la colonna vertebrale, si rinforzerà la parete addominale e verrà allungata la muscolatura più contratta.

Su questo argomento la scuola Romana’s pilates è molto rigorosa : la cliente che già lo praticava prima di rimanere incinta potrà continuare le lezioni con le opportune modifiche degli esercizi durante i 9 mesi.

Viceversa una donna incinta che non ha mai praticato Pilates prima verrà invitata ad iniziare le lezioni solo dopo il parto.

Si possono riprendere le lezioni (previ ail consenso del ginecologo) dopo un mese/un mese e mezzo in caso di parto naturale e dopo due mesi e mezzo circa in caso di parto cesareo.

Generalmente il cliente già dopo le prime lezioni si sente più “dritto” e “alto”. Dopo poche lezioni la postura migliorerà e il cliente acquisirà una migliore consapevolezza di sé. Con il tmpo le persone diventeranno più forti ma anche più flessibili. Sicuramente con il metodo Pilates NON si sviluppano muscoli grossi e gonfi ma allungati e armoniosi

.

FAQ – ELDOA

Al momento il metodo Eldoa si sta diffondendo bene negli Stati Uniti e in Canada, in Italia siamo degli assoluti pionieri.

Il metodo Eldoa andrebbe scelto da chi , per esempio, ha una protrusione o un’ernia del disco perché lavora con un target precisissimo ovvero la vertebra interessata dalla protrusione/ernia. Lavorando con l’istruttore e poi a casa (le posture Eldoa si tengono per 1 minuto) in poco tempo migliora/aumenta lo spazio all’interno dell’ unità funzionale migliorando così i sintomi.

Una lezione di Eldoa può essere : individuale o una classe. In entrambi i casi prima si procede con un riscaldamento che dura circa 15 minuti poi, quando tutte le articolazioni sono calde specialmente la colonna vertebrale, si procederà con le posture Eldoa , 4-5 a lezione lavorando sul tratto cervicale, toracico e lombare.

No, si tratta di un metodo sicuramente diverso ma i cui goal finali e risultati sono i medesimi : una postura migliore, una maggiore flessibilità , tonificazione, controllo sul proprio corpo.

Le differenze sono molteplici a partire dal fatto che nel Pilates si usano dei macchinari e si lavora anche a corpo libero mentre l’Eldoa si svolge esclusivamente a corpo libero. Nel Pilates inoltre  si è sempre in movimento mentre le posture Eldoa sono statiche e vanno tenute per circa un minuto all’estremo delle proprie capacità.

Come ho già detto è adatto per chi ha ernie o protrusioni ma anche per gli atleti professionisti , che negli Stati Uniti stanno provando questo metodo con risultati straordinari come supporto agli allenamenti e recovering dagli infortuni.

Orari d’apertura

Dal Lunedì al Venerdì  Dalle 9:00 alle 19:30

Le lezioni individuali e le duette si svolgono solo su appuntamento, le matclass hanno orari e giorni prestabiliti. Per informazioni e prenotazioni contattare la segreteria.

Lo studio, di circa 150 mq è un luminoso open space dove il cliente troverà i macchinari importati dall’azienda di New York che li costruisce secondo i disegni originali di Joseph Pilates, seguendo rigorosamente le indicazioni riguardanti i materiali e le dimensioni. C’è inoltre un’area attrezzata con i tappetoni (utilizzata per le matclass ), due spogliatoi con docce, la segreteria e un angolo d’attesa con riviste e area bar a disposizioni dei clienti.

Contatti

030 2423456

Lun/Ven: 9:00/19:30

Via Creta, 26 (VI° Piano) - 25124 Brescia

Prenota la tua Lezione

True Pilates Brescia Via Creta, 26 – 25124 Brescia P.Iva 0278500098. Credits: www.00Testa.com